Home » » ''Questi strumenti sono per la sicurezza''

 

''Questi strumenti sono per la sicurezza''

PHOTORED Tidei difende l’uso dell’apparecchio
 

S. MARINELLA – Dopo le feroci critiche dei cittadini, dovute alla pubblicazione dei dati relativi alle multe effettuate nei primi due mesi di attività dei photored, l’amministrazione comunale interviene per chiarire alcuni aspetti della questione. In sessanta giorni sono state elevate quasi diecimila contravvenzioni, che hanno portato alle casse comunali circa un milione di euro, soldi che sono usciti dalle tasche dei residenti e dei villeggianti, che hanno polemizzato via social e “de visu” con il Comando della Polizia locale e le forze politiche cittadine. Tra coloro che hanno commesso infrazioni al codice della strada, ce ne sono stati alcuni a cui sono state notificate fino a 14 multe, con relativo addebito dei punti sulla patente. Questi, ovviamente irritati, hanno ipotizzato che fossero state modificate le impostazioni degli apparecchi per la rilevazione delle infrazioni. “Nel maggio del 2017 è stata approvata la delibera sui photored – dice il sindaco Tidei via social – uno strumento che penalizza chi passa con il rosso e chi si ferma con le ruote sugli stop. Il loro montaggio è stato effettuato prima dell’estate, ma il suo utilizzo è stato approvato dalla precedente amministrazione. In due mesi è stata fatta una valanga di multe, perché tanti sono passati con il rosso ed altri hanno sostato con le ruote sopra la striscia bianca dello stop. Per venire incontro agli automobilisti, abbiamo allungato il tempo del giallo a otto secondi e comunque, chi passa, non subisce multe. La multa viene fatta se passi la striscia bianca con le quattro ruote o, chiaramente, se passi con il rosso. Più di così non potevamo fare. Capisco che c’è gente che ha preso 16 multe, però c’è anche da dire che questi strumenti elettronici servono per la sicurezza stradale”. “Ci sono molti cittadini – conclude Tidei - che mi hanno chiesto di mettere altri photored in città, noi valuteremo le richieste e poi decideremo. Purtroppo c’è gente incosciente che passa con il rosso e questo non si può consentire». 

(03 Ott 2019 - Ore 09:59)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy