LUNEDì 18 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 23:06

Home » » Ladispoli: un appello per salvare la Palude di Torre Flavia

 

Ladispoli: un appello per salvare la Palude di Torre Flavia

LADISPOLI - Arriva un appello per salvare la palude di Torre Flavia da parte di molte associazioni del territorio (Altrimonti, ALTURA, ARDEA, Comitato Salvaguardia della Palude di Torre Flavia, GAROL, GroB – Gruppo Romano Birdwatchers, LIPU – BirdLife nazionale (Presidenza), LIPU Castel di Guido, LIPU Civitavecchia, LIPU Trevignano Romano, LIPU – Centro Recupero Fauna Selvatica, Roma, Marevivo – Ladispoli, Parus, Scuolambiente, SROPU – Stazione Romana Osservazione e Protezione Uccelli, WWF Lazio, WWF Roma Area metropolitana, WWF Litorale laziale, Xèmina).
Un appello rivolto a tutte le istituzioni per salvaguardare l’area dopo che la notte del 16 luglio un ennesimo incendio ha colpito canneti e giuncheti del Monumento naturale Palude di Torre Flavia (Ladispoli, Cerveteri). 
Il fuoco ha distrutto anche le piante di arbusti mediterranei che costituivano una barriera verde a tutela dell’area, nonché parte delle staccionate e dei cartelli informativi. 
Tale danneggiamento ha reso accessibili i settori più sensibili dell’area protetta, di eccezionale interesse naturalistico, ora resi più vulnerabili.
«Questo evento - spiegano le associazioni nell’appello - rappresenta solo una delle tante criticità a cui deve far fronte ogni anno l’Ente che gestisce quest’area (Città Metropolitana di Roma Capitale): accumulo rifiuti, veicoli a motore e velivoli ultraleggeri, fruizione incontrollata, bracconaggio, cani vaganti, vandalismo, abusivismo, erosione costiera, stress idrico, degrado sulle dune ecc.».
E l’appello prosegue con una lunga lista di richieste atte a mettere in sicurezza l’area e a fornire gli strumenti per la sua tutela.
Tra queste richieste delle associazioni vi è la realizzazione di un decente centro visite con area didattica e servizi igienici, la costruzione capanni di osservazione per gli uccelli e l’incrementazione di attività didattica in loco anche con personale qualificato, premesso che «Il personale del Parco, da venti anni fa il possibile con mezzi irrisori per garantire: la pulizia della spiaggia, la manutenzione dei sentieri, l’installazione e sostituzione delle staccionate e della pannellistica, la didattica ambientale, l’approvvigionamento di acqua della Palude, la tutela e il monitoraggio della biodiversità».
«Queste richieste rappresentano il minimo indispensabile per rendere dignitosa la fruizione di questa area e la tutela del bene inestimabile in essa racchiuso. 
Ci appelliamo a tutte le istituzoni perchè si impegnino concretamente e urgentemente per la tutela di questo bene comune». 

(26 Lug 2017)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Biscottini (foto Enrico Paravani)

Civitavecchia, L'occhio

Il Pirgo (foto Luigi De Fazi)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy