Home » » La Td Santa Marinella fa suo il derby

 

La Td Santa Marinella fa suo il derby

CALCIO A 5, SERIE C2. I tirrenici espugano 6-4 il rettangolo dell’Uliveto, campo dei cugini della Cpc. Il tecnico Dominici: «Sapevamo di affrontare una delle migliori squadre del girone, ma abbiamo commesso troppe ingenuità». Mister Di Gabriele: «I ragazzi hanno giocato una partita perfetta, sfruttando tutte le occasioni create ed evitando rischi inutili»

Al termine di una bella prestazione collettiva, la Td Santa Marinella, viola il campo della Compagnia Portuale Civitavecchia per 6 a 4 e si porta al secondo posto nella classifica del girone A del campionato di calcio a cinque di serie C2. Dunque, il derby tra i civitavecchiesi e i santamarinellesi, si è concluso a favore di quest’ultimi, bravi ad approfittare delle sviste difensive dei ragazzi di mister Dominici, che hanno fatto vedere cose buone soltanto dopo essere riusciti a pareggiare, ma poi non hanno dato continuità alla loro determinazione offensiva.
La gara iniziava con gli ospiti in attacco e al 9’ andavano in vantaggio con Maggi e poi sfioravano il raddoppio con Ranzoni e De Fazi. A salvare il gol del pareggio, era il portiere della Td Rocchetti, che in un paio di occasioni si superava. Al 29’ però la Cpc2005 pareggiava con Agozzino che sfruttava un tiro libero. Inizio secondo tempo micidiale per la Td che, in sei minuti, si riporta in avanti con Iglesias e poi allunga con Nistor. Agozzino allora accorcia le distanze, ma è solo un fuoco di paglia perché lo spagnolo Iglesias porta i suoi sul 4 a 2. La Cpc2005 non molla e in due minuti pareggia con le reti di Leone e Agozzino.  Sul 4 a 4 i padroni di casa si adagiano e la Td ne approfitta per infilare il portiere locale altre due volte, con Iglesias e De Fazi.
«Come avevo detto alla vigilia - spiega il tecnico della Cpc2005 Marco Dominici - la Td era una delle migliori del girone e candidata alla vittoria finale. Credo che anche con noi abbia mostrato il suo valore anche se devo recriminare per una serie di nostre ingenuità subito dopo il pari. Prima di subire gli altri due gol, abbiamo avuto una ghiotta occasione per passare in vantaggio».
Entusiasta invece il tecnico ospite. «La squadra - dice l’allenatore della Td Santa Marinella Vincenzo Di Gabriele - ha giocato una partita perfetta, sfruttando tutte le occasioni che abbiamo avuto ed evitando altri pericoli in difesa. Vero che abbiamo rischiato sul 4 a 4, ma poi siamo stati bravi a mettere a segno le due reti vincenti. Ora dobbiamo fare nostre le prossime due gare che giocheremo in casa».

(06 Feb 2018 - Ore 19:31)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy