Home » » La spiaggia per disabili diventa stabilimento: scoppia lo scandalo

 

La spiaggia per disabili diventa stabilimento: scoppia lo scandalo

IL CASO.  ‘‘Il Paese che vorrei’’  chiede l’intervento della Guardia costiera e della Polizia locale

S. MARINELLA – Diventa un caso che rischia di arrivare in Procura, la vicenda della spiaggia libera adiacente all’ex Colonia Marina di Santa Severa, che una delibera aveva assegnato ad una associazione di disabili, ma che si è trasformata invece in un vero e proprio stabilimento balneare a pagamento. A gridare allo scandalo è il leader della lista civica Il Paese che Vorrei Lorenzo Casella che chiede l’intervento della Guardia Costiera e della Polizia Locale. “Un altro tratto di spiaggia – dice Casella – che viene sottratto alla libera fruizione e assoggettato a un nuovo balzello in violazione del regolamento regionale e quindi in modo assolutamente abusivo. A Santa Severa, il tratto di spiaggia antistante l’edificio dell’ex Colonia, è diventato stabilimento balneare. È stato recintato e per poter entrare si pretende il noleggio obbligatorio di ombrelloni e lettini. Tutto questo nel silenzio più assoluto di una maggioranza che si dice orientata a sinistra, ma che si comporta come la destra più disinteressata ai diritti dei più deboli, sottraendo ai cittadini, abusivamente, la libera fruizione di un tratto di spiaggia”. Il Regolamento Regionale del 2016 dice che quella spiaggia non può essere data in concessione come stabilimento balneare ma solo come spiaggia libera con servizi. Questa modalità prevede che l’ingresso nell’area sia libero e gratuito e che gli utenti non siano obbligati a noleggiare attrezzature. “Lo stesso regolamento – continua il leader civico - prevede che le attrezzature quali ombrelloni e lettini, non possano essere pre posizionati sulla spiaggia. Le attrezzature possono essere collocate solo su richiesta e devono essere rimosse dopo l’utilizzo. Inoltre, l’area sottoposta a pagamento è totalmente priva di quelle attrezzature, anch’esse previste dal regolamento regionale, atte a garantire l’accesso alle persone diversamente abili. Poche semplici regole completamente disattese, a partire dai cartelli affissi sul perimetro dell’area che riportano la dicitura stabilimento balneare e su cui invece dovrebbe essere scritto spiaggia libera con servizi, ingresso gratuito”. Casella sottolinea che la necessità dell’amministrazione di fare cassa per la Santa Marinella Servizi, non può e non deve intaccare il diritto dei cittadini alla libera fruizione di un bene comune e ricadere sulle tasche dei cittadini più deboli. “Un conto è ottenere un guadagno per l’offerta di servizio a richiesta – conclude Lorenzo Casella - altro conto è impedire l’accesso alla spiaggia e obbligare le persone al pagamento. Riteniamo vergognoso che un’attività condotta direttamente dall’amministrazione comunale e attuata tramite la gestione della sua società municipalizzata, si permetta l’abuso di non rispettare diritti, norme e regolamenti. Chiediamo che la Polizia Locale e il corpo della Guardia Costiera intervengano tempestivamente per porre fine a questa situazione”.

(09 Ago 2019 - Ore 06:28)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy