Home » » ‘‘Il Paese che vorrei’’: ''No al sistema di potere che da anni mortifica la città''

 

‘‘Il Paese che vorrei’’: ''No al sistema di potere che da anni mortifica la città''

Il gruppo politico di sinistra respinge la candidatura di Pietro Tidei e apre al dialogo  con tutte le altre forze di centrosinistra: «Vogliamo costruire un soggetto politico unitario» «Il nostro primo impegno è stringere l’alleanza con i cittadini»

S. MARINELLA – Nonostante la vicinanza alle elezioni regionali, che al momento tengono ferme le trattative tra le liste vicine al centrodestra, che non hanno ancora nominato un candidato sindaco, sono molto attivi invece i movimenti che si riconoscono nella sinistra e che cercano di coalizzarsi per essere alternativi a quella parte invece che fa capo al centro sinistra e che ha in Pietro Tidei il suo candidato sindaco. Chi osteggia fortemente l’ex parlamentare del Pd è la lista ‘‘Il Paese che Vorrei’’, che ha detto apertamente di non voler rapporti con l’ex sindaco di Civitavecchia, ma allo stesso tempo apre al dialogo con tutte le altre forze. «Il nostro primo impegno – dicono i responsabili del movimento - è quello di stringere l’alleanza che più ci sta a cuore, quella con i cittadini, basata sui valori e sui progetti che, da anni ormai, stiamo elaborando e discutendo in un approccio di partecipazione e condivisione. La nostra lista nasce come alleanza di diverse componenti politiche e dalla volontà di costituire un soggetto politico unitario per rispondere alle esigenze del nostro territorio. Questa iniziativa, partita dall’adesione di alcuni attivisti di Sinistra Ecologia e Libertà, un’Altra Città è Possibile, Rc, Pd e di tutti i partecipanti dell’omonima associazione politica, vede ora il coinvolgimento attivo di molti cittadini. Per quanto riguarda il rapporto con gli altri gruppi politici, in questi mesi abbiamo incontrato gli esponenti del Movimento Cinque Stelle, Pd, Progetto Centro, Circolo Sandro Pertini, Campo Neutro, Pensiero Popolare e il Gruppo Lab.Dem. Ossia tutti quei gruppi che si sono dichiarati alternativi alle forze politiche che hanno fatto scempio del nostro territorio e della sua economia». Gli esponenti del ‘‘Paese che Vorrei’’ infatti hanno esposto i loro valori, i propositi e gli obiettivi, hanno comunicato la loro disponibilità a individuare una candidatura condivisa alla carica di sindaco, qualora si ritenga collettivamente che qualcuno, meglio di Lorenzo Casella, possa interpretare questo ruolo. «L’unica formazione con cui si è interrotto il confronto – spiegano dal Paese che Vorrei - è quella del Pd. Questo è avvenuto perché la scelta di Pietro Tidei come candidato sindaco non può che trovarci su fronti opposti. Non possiamo appoggiare una candidatura che costituisce un conflitto di interessi e rappresenta la continuità con il sistema di potere e di vincoli che da anni mortifica la nostra collettività». Rispetto a questo scenario, la nostra lista e le formazioni che si vorranno riconoscere in questo progetto di cambiamento, sono oggi e saranno sempre alternative. Per noi, la politica è interesse collettivo e non culto della persona – concludono i responsabili del PcV - spirito di servizio e non esercizio del potere, collaborazione e condivisione e non sudditanza e asservimento a un sistema che riteniamo dannoso sia sul piano culturale sia sotto il profilo dello sviluppo di un’economia sana econsapevole del valore dell’ambiente e del bene comune».

(09 Feb 2018 - Ore 11:52)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
© Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy