Home » » Gli Juniores fanno 1-1 col Fiumicino

 

Gli Juniores fanno 1-1 col Fiumicino

VERDECALCIO

di MATTEO CECCACCI

Gli Juniores Elite del Civitavecchia di Pino Brandolini iniziano il girone di ritorno con un pareggio contro i pari età del Fiumicino 1926.
L’1-0 arriva alla mezz’ora della ripresa quando Di Vaio spiazza il portiere civitavecchiese.
La Vecchia non ci sta e reagisce poco dopo con il difensore centrale Yuri Birra che, sfruttando al meglio una bella azione corale da parte dei suoi compagni mette a segno la rete del definitivo 1-1. 
Al triplice fischio dell’arbitro le due compagni si dividono la posta in palio e per i nerazzurri si allontana incredibilmente la zona playoff stazionando al sesto posto della graduatoria con 27 punti a -3 punti dal Savio e con il Campus Eur inseguitrice a distante ora solo una lunghezza. 
Ora non resta che prepararsi alla difficile sfida casalinga contro la seconda della classe Pro Roma ancora in assenza del tecnico Brandolini a causa della squalifica di due gare rimediata nella trasferta contro l’Atletico Vescovio prima della sosta per le festività natalizie.
Buio più totale e crisi profondissima per i Giovanissimi Elite del nuovo tecnico Pasquale Oliviero, chiamato a guidare i classe 2003 dopo la guida per tutto il girone d’andata di Franco Supino che ha ottenuto nelle quindici gare disputate solamante 10 punti frutto di due vittorie e quattro pareggi accompagnate dalle dieci sconfitte, l’ultima maturata con l’era Oliviero cedendo 1-0 sul campo dell’Sff Atletico. 
Era imperativo vincere, ma la squadra biancoblu ha avuto la meglio approfittando nella ripresa di un calcio di punizione, punto dolente dei civitavecchiesi che ci hanno sempre sofferto fin dall’inizio della stagione, una pecca che il nuovo mister dovrà migliorare insieme a tante altre.
Nei primi 35’ spicca il regalo post Natale del direttore di gara che assegna un calcio di rigore molto generoso ai locali ma che il portiere Fioretti para. 
Nella ripresa la Vecchia ci prova ma non riesce a ristabilire gli equilibri e al triplice fischio ennesima sconfitta nerazzurra accompagnata da tanto rammarico. 
«Dispiace - spiega il terzino Zagami - per la sconfitta, non potevamo perdere uno scontro diretto come questo ma vuoi per la sfortuna, vuoi per tanti altri motivi alla fine sono stati premiati loro. Certo, il penultimo posto pesa moltissimo e un’altra sconfitta sarebbe veramente il passo verso la retrocessione che non vogliamo assolutamente. Adesso - conclude Zagami - bisogna assolutamente vincere i prossimi due scontri diretti con Real Tuscolano e Tor Sapienza puntando all’obiettivo salvezza con il nuovo mister».

(10 Gen 2018 - Ore 18:33)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mosaico(foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy