DOMENICA 22 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 21:46

Home » » FuoriPista: "Quarta Pista dentro la Zona 1 della Riserva?"

 

FuoriPista: "Quarta Pista dentro la Zona 1 della Riserva?"

Il Comitato: "Un’opera peraltro del tutto inutile come ampiamente dimostrato dal Progetto alternativo". La città di Fiumicino in attesa del parere del Consiglio di Stato del 26 luglio 

FIUMICINO - E’ in dirittura d’arrivo la sentenza del Consiglio di Stato sulla Zona 1 della Riserva Naturale del litorale che impedisce la costruzione della Quarta Pista e l’ampliamento dell’aeroporto di Fiumicino.
Il prossimo 26 luglio, infatti, verrà finalmente riunita in adunanza la II Sezione del Consiglio di Stato per emettere parere sul Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica presentato nel 2014 dall’Ente Nazionale Aviazione Civile (ENAC).
Nel 2013, su proposta dei Comuni di Fiumicino e della Regione Lazio, in accordo con il Ministero dell’Ambiente con D.M. 311/2013 veniva ampliato il vincolo di maggior tutela (zona 1 - di massima salvaguardia) di una parte della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. Contro questo decreto,  l’ENAC nel 2014 ha presentato Ricorso presso Il Presidente della Repubblica, mentre la società privata ADR – con una perfetta consonanza tra controllore e controllato! - presentava analogo ricorso presso il TAR del Lazio.
Nel Ricorso, l’Enac sosteneva che la nuova Zona 1 impedisce la realizzazione dell’ampliamento dell’Aeroporto di Fiumicino a nord, ma si dimenticava di dire che la nuova Quarta Pista avrebbe impattato comunque nella porzione di Zona 1 già preesistente prima del 2013, senza contare che peraltro praticamente tutto il Raddoppio dell’Aeroporto verrebbe costruito dentro la Riserva, dove non sono certo ammesse opere come la costruzione di piste (con lo sbancamento di 5 milioni di metri cubi) e  nuove aerostazioni!
Il Ministero dell’Ambiente al quale il Consiglio di Stato si è affidata per un parere tecnico ha sottolineato già nel 2014 «l’incompatibilità delle strutture aeroportuali progettate con la Riserva».
Non più tardi dello scorso 29 maggio, la Commissione di Riserva nel suo parere al Masterplan 2030, presentato da Enac per la Valutazione di Impatto Ambientale, ha ribadito con nettezza il suo no al progetto ENAC/AdR.
A non credere alla compatibilità tra infrastruttura aeroportuale e Riserva è del resto Enac stesso che, nel Masterplan 2030, propone infatti di aggirare l’ostacolo – attraverso un percorso ‘creativo’ di sua ideazione - eliminando del tutto la Riserva dall’area dove si vogliono costruire le nuove infrastrutture e offrendo «in compensazione» un’area che peraltro già fa parte della Riserva  (non si capisce quindi dove sarebbe la compensazione) e che si trova all’interno del perimetro aeroportuale.
Ad attendere la sentenza della II Sezione del Consiglio di Stato – oltre alla popolazione di Fiumicino e a numerose realtà ambientaliste - c’è anche l’Associazione FuoriPISTA insieme a oltre un centinaio di cittadini che si sono inseriti nel procedimento in corso presentando una Memoria ad adiuvandum a sostegno delle posizioni del Ministero dell’Ambiente e contro il Ricorso dell’ENAC. Siamo fiduciosi in una decisione dei giudici rispettosa dei vincoli posti dalla Riserva a valorizzazione di questo territorio e a protezione da mire speculative e conflitti d’interesse di progetti come quello del Raddoppio dell’Aeroporto: un’opera peraltro del tutto inutile come ampiamente dimostrato dal Progetto alternativo elaborato dal Comitato FuoriPISTA che garantisce efficienza e capacità di traffico senza consumo di suolo.

(23 Lug 2017 - Ore 11:31)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Ricordi (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Coop, parte la lotta allo spreco di cibo

    02 Ott 2017 - Via alla partnership nei primi punti vendita del Lazio, anche a Civitavecchia l’iniziativa grazie al quale sarà possibile ricevere aggiornamenti in tempo reale su tutte le offerte attive presso il punto vendita. Tramite l’app MyFoody sarà possibile consultare i prodotti acquistabili in negozio scontati del 50% perché vicini alla scadenza  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy